Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)
Social Worker
Who's online now
We have 9 guests online
Login



Home

PostHeaderIcon Permettiamo ai pazienti di raccontarci la loro vita

There are no translations available.

Un Venerdì sera nel reparto di emergenza di un normale ospedale.

L’inizio è calmo: il primo ad arrivare è un uomo con una polmonite di media gravità, successivamente una anziana inviata da una residenza sanitaria per una infezione delle vie urinarie che le ha provocato uno stato di delirio.

In seguito insieme arrivano due pazienti con sospetto di infarto, subito dopo arriva un conducente ubriaco con la testa sanguinante e metà della gabbia toracica fratturata. A mezzanotte, infine, alcuni partecipanti ad una cena di addio al celibato che non è andata, si presume, secondo i piani.


Last Updated (Monday, 02 May 2016 13:30)

Read more...

 

PostHeaderIcon Il modello “hot – spotting”: l’esperienza a Camden nel New Jersey

There are no translations available.

In ogni paese è ormai presente il problema dei continui aumenti nel costo dei servizi socio-sanitari. Nonostante i differenti approcci all’erogazione di questi, da nessuna parte si è osservato né un abbassamento dei costi, né un rallentamento di questa tendenza. L’unica soluzione suggerita per diminuire la spesa sanitaria è di tagliare o razionalizzare i servizi. La risposta più frequente degli esperti di economia sanitaria riguardo il continuo incremento dei costi è : “Non si può avere tutto. Se volete salari più alti e meno tasse è necessario tagliare il costo e il numero dei servizi socio-sanitari”.

 

Last Updated (Friday, 29 April 2016 13:11)

Read more...

 

PostHeaderIcon L’esperienza di Uber può essere utile in campo sanitario ?

There are no translations available.

A marzo 2016 un editoriale della rivista “The New England Journal of Medicine” ha descritto l’esperienza dell’azienda Uber, spiegando come, 8 anni fa, ha inserito nel mercato automobilistico privato l’utilizzo di un software mobile (app) che collega direttamente passeggeri e autisti di vetture private. La nascita di Uber, società presente ormai in decine di città in tutto il mondo, è stata possibile perché in un mercato caratterizzato da un servizio poco efficiente, con disagi e prezzi elevati, ha spinto i clienti a prendere in considerazione delle alternative possibili. La forte diffusione dell’app di Uber ha dimostrato che in presenza di un mercato fortemente regolamentato, i consumatori, nonostante interessi corporativi fortemente radicati in campo economico e politico, tendono a rivolgersi a soluzioni alternative.

 

Last Updated (Wednesday, 20 April 2016 15:47)

Read more...

 

PostHeaderIcon Sanità futura : quali prospettive

There are no translations available.

Un’ultima pubblicazione, uscita con Il Sole 24 Ore, con la consulenza dell’Omceo1, ha tracciato un quadro a tinte fosche della situazione sociale italiana. L’impoverimento crescente della popolazione (dati ISTAT2) ha provocato un aumento delle diseguaglianze economiche in generale, che incide fortemente sull’aderenza alle cure dei pazienti stessi.  In questa pubblicazione è stato osservato un continuo incremento da parte delle fasce più deboli della popolazione a rinunciare sia a farmaci sia ad assistenza a domicilio, con conseguente incremento di malattie importanti, soprattutto patologie croniche quali il diabete o le malattie oncologiche. Secondo questa ricerca, basata sull’ osservazione dei medici delle cure primarie,  che sono i primi a confrontarsi con le scelte principali dei propri pazienti in ambito sanitario, nell’80% delle interviste, i medici hanno riscontrato una costante rinuncia, in prima battuta, all’utilizzo dei farmaci, in particolare per terapie salvavita nel 74% del campione, nel seguire terapie essenziali nel 40% dei casi e nella riduzione d’indagine diagnostiche nel 36% degli intervistati. L’indagine evidenzia anche una continua rinuncia al ricorso all’assistenza domiciliare 22% dei casi, e in particolare negli stili di vita si osserva una rinuncia a un’alimentazione sana, 13% dei casi e a praticare un’ attività fisica. I più colpiti in questa situazione sono gli adulti (42% dei casi) e gli anziani (47% dei casi). Secondo i medici delle cure primarie si è osservata, in conseguenza dell’impoverimento della popolazione, una minore attenzione alla prevenzione con diffusione di malattie oncologiche, patologie infettive, diabete, mettendo a rischio in prospettiva la salute pubblica.

 

Last Updated (Monday, 11 April 2016 14:14)

Read more...